Article, pages and photos are Digitalrokkor - All rights reserved

<<

Minolta MC Rokkor - PF 135mm f2.8

 

SCHEDA TECNICA

Angolo di campo: 18°

Schema ottico - luminosità: 6 lenti in 5 gruppi - f2.8

Diaframma a 6 lamelle - diametro filtri da 55mm

Minima distanza di messa a fuoco: 1.50mt

Anno di presentazione: 1966 (MC Rokkor 1° generazione)

Questa ottica è un aggiornamento del precedente Auto Rokkor 135/2.8 (schema ottico 6/5) con la nuova baionetta MC per consentire la lettura esposimetrica TTL nelle reflex serie SRT del medesimo periodo (1966-1968 circa).

Nonostante il progetto ottico piuttosto datato, è in grado di restituire delle immagini di alta qualità con spiccato carattere, tra cui, indubbiamente, una particolare ed unica resa dello sfuocato (bokeh), graduale ed avvolgente sul soggetto, alle minime distanze di ripresa a f2.8, che lo contraddistingue rispetto a tutte le versioni successive.

La resa ottica è molto buona anche ai diaframmi più aperti, quali f2.8 e f4, valori per cui viene restituito ancora un buon dettaglio, specie al centro del fotogramma (35mm). L'uniformità di resa centro-bordi viene restituita intorno a f5.6. Il contrasto è discreto e la resa cromatica "pastellata", caratteristiche comuni alla prima generazione MC Rokkor. La costruzione meccanica, impeccabile, è quasi totalmente in metallo e tale da restituire una senzazione molto solida durante l'utilizzo.

L'unico difetto di questo Rokkor è il trattamento antiriflesso che, nelle situazioni di controluce spinto, tende a generare flare, desaturazione dei colori e perdita di contrasto. In tali situazioni si consiglia, pertanto, l'uso di un buon paraluce.

Sul mercato dell'usato lo si può acquistare per 50-70 euro, in base alle condizioni di conservazione.

(Canon EOS 5D - Full Frame, 1/1000sec, f2.8, 400iso)

Click on photo to download the full JPEG file

(Canon EOS 5D - Full Frame, 1/200sec, f2.8, 200iso)

Click on photo to download the full JPEG file

 

Minolta MC Rokkor QD 135mm f3.5

 

SCHEDA TECNICA

Angolo di campo: 18°

Schema ottico - luminosità: 4 lenti in 4 gruppi - f3.5

Diaframma a 6 lamelle

Diametro filtri: 52mm

Minima distanza di messa a fuoco: 1.20mt

Anno di presentazione: 1966 (MC Rokkor 1° generazione)

Obiettivo presentato come alternativa economica all' MC Rokkor 135mm PF f2.8, fu caratterizzato da un nuovo impianto ottico che comprendeva solo 4 lenti.

Luminosità a parte, la qualità ottica restituita è molto alta, caratterizzata da una buona omogeneità centro-bordi (35mm), buona incisione e resa dello sfuocato (bokeh). Se utilizzato in combinazione con tubi di estensione, risulta molto efficace per riprese a distanza ravvicinata (al limite, anche macrofotografia 1:1), accentuando ancor di più la già buona resa dello sfuocato, consentendo distanze di lavoro di circa 50-60cm.

Sul mercato dell'usato lo si acquista per cifre davvero irrisorie.

 

(Canon EOS 5D - Full Frame, 1/250sec, f5.6, 200iso, 20mm extention tube)

Click on photo to download the full JPEG file

 

Minolta MD Tele Rokkor 135mm f2.8

 

SCHEDA TECNICA

Angolo di campo: 18°

Schema ottico - luminosità: 5 lenti in 5 gruppi - f2.8

Diaframma a 6 lamelle

Diametro filtri: 55mm

Minima distanza di messa a fuoco: 1.50mt

Anno di presentazione: 1978 (MD Rokkor 1° generazione)

Obiettivo in grado di fornire elevatissime prestazioni ottiche anche ai diaframmi più aperti quali f2.8 ed f4. Ottimo il trattamento antiriflessi e la costruzione meccanica. Buona la resa delle aree fuori fuoco (bokeh), anche se non ai livelli delle precedenti versioni MC Rokkor (6/5 e 4/4). Si tratta della versione successiva dell'MC Rokkor 135/2.8 (schema 4/4). Sicuramente uno dei migliori 135mm sul mercato, nel periodo 1978-1979, nella sua categoria. Una successiva versione, presentata tra il 1979 ed il 1981, fu caratterizzata da un nuovo schema ottico con 5 lenti in 5 gruppi che sarà riconfermata anche nella ultima versione MD (1981-2000).

 

(Canon EOS 450D, 1/100sec, f5.6, 100iso)

Click on photo to download the full JPEG file

 

Minolta MC Tele Rokkor 200mm f3.5

 

SCHEDA TECNICA

Angolo di campo: 12°

Schema ottico - luminosità: 6 lenti in 4 gruppi - f3.5

Diaframma a 6 lamelle

Diametro filtri: 62mm

Minima distanza di messa a fuoco: 2.50mt

Anno di presentazione: 1973 (MC Rokkor 2° generazione)

Obiettivo piuttosto datato (il progetto ottico originale risale al lontano 1959) costituito da una impressionante quantità di vetro e metallo. L'esemplare in esame appartiene alla seconda generazione di MC Rokkor (1975-1977). Molto buona la resa ottica generale in termini di fedeltà dei colori, sfuocato, planeità di campo, risoluzione e contrasto e capacità di lettura delle ombre. La resa ottica di questo teleobiettivo si mantiene pressochè costante per tutti i diaframmi compresi tra f3.5 ed f8, anche sul formato 24x36mm. Difetti: discreta resistenza al flare, peso ed ingombro.

 

(Canon EOS 5D Full Frame, 1/400sec, f3.5, 400iso)

 

(Canon EOS 20D APS-C, 1/8000sec, f3.5, 100iso)

 

Click on photo to download the full JPEG file

Minolta MD Rokkor IF 300mm f4.5

SCHEDA TECNICA

Angolo di campo: 8°

Schema ottico - luminosità: 7 lenti in 6 gruppi - f4.5

Diaframma a 6 lamelle

Diametro filtri: 72mm

Minima distanza di messa a fuoco: 3mt

Anno di presentazione: 1978

Obiettivo estremamente leggero (solo 710gr), compatto e portatile con messa a fuoco interna e paraluce telescopico incorporato. Qualità ottica buona, ma non eccellente, ai diaframmi f8-11 lungo tutto il lato del fotogramma. Ai diaframmi più aperti, ovvero f4.5 e 5.6, presenta invece una leggera vignettatura (anche sul sensore digitale APS-C) con bassa risolvenza e contrasto ed evidenti aberrazioni cromatiche. Difetti: mancanza del trattamento APO (per limitare le aberrazion cromatiche) e del collare per il treppiede. Obiettivo piuttosto raro sul mercato dell'usato.

 (Canon EOS 20D, 1/640sec, f8-11, 200iso).

(Canon EOS 20D, 1/500sec, f11, 800iso).

Click on photo to download the full JPEG file

(Canon EOS 20D, 1/1000sec, f8, 200iso).

This photo is not available to (free) download

Click on photo to purchase it on www.fotolia.it

<<

Article, pages and photos are Digitalrokkor - All rights reserved