Perchè montare gli obiettivi Minolta Rokkor

sulle moderne Canon DSLR ?

 

Oggi in molti si chiedono perché utilizzare i "vecchi" (per modo di dire...) obiettivi fotografici sulle moderne fotocamere digitali. In questa pagina vi spiegherò il motivo per cui questa scelta ha un senso e perchè essa suscita interesse e curiosità in molti fotografi ed appassionati. L'attuale industria fotografia è prevalentemente orientata alla produzione di obiettivi autofocus per il 35 millimetri (oggi detto anche "full frame") e, in alcuni casi, per il formato APS-C. Gli obiettivi a fuoco manuale, realizzati con alta qualità meccanica ed ottica, come accadeva negli anni '70-80-90,sono ormai prodotti solo da pochissimi costruttori (Zeiss, Leica, Nikon) ed in pochi "esemplari" ed i loro costi sono, per le ovvie leggi di mercato, piuttosto proibitivi.

Allora perché utilizzare obiettivi Minolta MC / MD sulle moderne DSLR ?

In sintesi, i cinque principali motivi:

1 - QUALITA': Minolta ha costruito in passato (in particolare tra il 1965 ed il 1985) alcune meravigliose reflex 35mm come le ben note SRT 101 e 303, XM, XE, XD e X700 nonchè svariati obiettivi Rokkor di elevatissima qualità ottica e meccanica. Gli Ingegneri della Minolta (era il lontano 1972) mostrarono ai loro colleghi della Leica alcuni Rokkor e la loro prima reflex elettronica XM/X1/XK in quanto, per far fronte alla concorrenza dell'epoca (Nikon, Canon), Leica aveva bisogno di un partner per sviluppare il proprio "Sistema R". Ebbene fu proprio Minolta l'azienda scelta come partner di Leica ! Minolta, Leica e Leitz condivisero in passato alcune tecnologie (leggi articolo in PDF) per la costruzione di fotocamere 35mm come la Leica R3 (Minolta XE), Leica R4 (Minolta XD) ed alcuni obiettivi. Oggi, ad esempio, è possibile sfogliare il catalogo degli obiettivi Leica e scoprire ancora in listino l'Elmart R 24/2.8 (ottica costruita da Minolta per Leitz negli anni '80, il progetto originario era dell'MC Rokkor SI 24/2.8) oppure nel catalogo Sony AF il 16mm f2.8 fisheye il cui schema ottico è ancora oggi quello dell'MC Rokkor 16mm f2.8 fisheye (obiettivo costruito oltretutto anche per Leitz, sempre negli anni '80).

2 - COSTI :

  • Circa gli obiettivi Minolta MD: con la rivoluzione digitale questi preziosi obiettivi possono essere acquistati sul mercato dell'usato a prezzi piuttosto bassi rispetto ai corrispondendi obiettivi autofocus. Ad esempio su ebay.it è possibile acquistare l'MC Rokkor 50/1.4 PG per 40/60 euro, solo una piccola frazione rispetto ai ben più costosi CANON EF 50/1.4 e NIKON 50/1.4. Altri due esempi, tanto per citarne alcuni, sono il Minolta MD Zoom 35-70 f3.5 e MD Zoom 70-210 f4 (ma anche l'MD Zoom Rokkor 75-200 f4.5) che vengono venduti su ebay per circa 50-80 euri. Si tratta di prezzi molto a buon mercato per ottiche che furono costruite proprio da Minolta per Leitz con l'identico schema ottico (le ottiche corrispondenti furono, rispettivamente, il Leitz Vario Elmar R 35-70 f3.5, il Vario Elmar R 70-210 f4 ed il Vario Elmar R 75-200 f4.5)
  • Circa le DSLR CANON: sul mercato dell'usato si possono acquistare a prezzi interessanti DSLR come le EOS 300D/350D/400D/450D (fascia 6-12 Mpixel) oppure le più costose 20D/30D/40D e la 5D (fascia 8-12 MPixel). Si tratta di modelli non proprio recentissimi, ma sicuramente alla portata di tutti e, soprattutto, di buona qualità. Poichè tali DSLR saranno utilizzate come reflex manuali non sono richieste elevate velocità operative (l'AF è del tutto inutilizzato !), quindi ... quello che serve è solo una DSLR con un buon sensore digitale sul piano focale.

3 - Il mercato fotografico, attualmente, non offre DSLR con baionetta Minolta MD. La soluzione che adotta questa flangia EOS-MD è economica, reversibile (vedi i dettagli tecnici) e compatibile con quasi tutti i modelli di DSLR CANON EOS, con sensore APS-C, Full Frame (5D) e APS-H (1D).

4 - Da un punto di vista prettamente "tecnico" le DSLR CANON EOS meglio si prestano ad essere modificate in quanto si verificano tre condizioni, una ottica e due meccaniche, che risultano essere necessarie e sufficienti:

  • condizione ottica: la differenza tra i tiraggi ottici degli obiettivi CANON EF (tiraggio Y = 44mm) e Minolta MD (tiraggio X = 43,5mm) è minima rispetto alla medesima differenza che si avrebbe con gli obiettivi degli altri costruttori: Minolta/Sony (Y = 44.50mm), Nikon (Y = 46,50) e Pentax (Y = 45.46mm). Detto in altri termini, poichè vale sempre X<Y, per ogni sistema di DSLR, è necessario in ogni caso "avvicinare" l'ottica Minolta MD rispetto al piano del sensore digitale di una quantità pari a "Y-X". Da ciò consegue che, al fine di evitare collisioni tra la base delle ottiche Minolta MD e l'interno della mirabox della DSLR, il sistema che meglio si presta per l'adattamento è quello per cui la differenza "Y-X" è minima, ovvero CANON !
  • condizione meccanica:la baionetta CANON EF ha diametro maggiore di quella Minolta MD
  • condizione meccanica: la base della mirabox nelle DSLR CANON EF è costruita in modo tale per cui le ottiche Minolta MD (baionetta e perno dei diaframmi in particolare), una volta montate sulla flangia EOS-MD, non collidono con l'interno della mirabox stessa (e questo è sempre vero per tutte le DSLR APS-C). Nota: questa ultima condizione è falsa per le DSLR SONY AF, sia APS-C che Full Frame, e ciò giustifica l'impossibilità di realizzare una flangia SONY-MD.

5 - Nel Dicembre 2006 lessi per curiosità personale due articoli di fisica ottica per obiettivi fotografici (35mm). Sono un collezionista di ottiche Minolta nonchè un fotoamatore un vasto parco ottiche Minolta MC/MD Rokkor. All'inizio del 2007 acquistai una CANON EOS 300D usata. Iniziai a pensare, a studiare un primo prototipo e poi ...

... la seguente immagine mostra il risultato finale !

La prima CANON EOS 300D con la flangia EOS-MD di tipo 1

(tiraggio ottico 43.5mm - Minolta MC/MD).

 

La prima CANON EOS 5D (al mondo) con la flangia EOS-MD di tipo 3

(tiraggio ottico 43.5mm - baionetta Minolta MC/MD).

 

Queste sono state, rispettivamente per i formati APS-C e Full Frame, le prime reflex digitali (al mondo) CANON EOS che hanno utilizzato una flangia EOS-MD ed un vetrino di messa a fuoco ad immagine spezzata con corona di microprismi. Ora è possibile utilizzare con grandi prestazioni su digitale i meravigliosi obiettivi MC/MD Rokkor.

 

Article, pages and photos are Digitalrokkor - All rights reserved